Nel mare... la culla del Salento

Il territorio salentino ha un'origine geologica relativamente recente. La sua ossatura, infatti, si è formata verso la fine dell'Era Mesozoica e consiste in una successione di piattaforma, margine di piattaforma e bacino di età giurassico-cretacea, tra 98 e 65 milioni di anni, con spessore di circa 6 Km, affiorante più estesamente nella regione centro-occidentale e sulle terminazioni...
Maggiori dettagli riguardo Nel mare... la culla del Salento »

Africa ... Africa antica

La visione dell’arte e dell’artigianato africano quale prodotto di società primitive ed elementari, tradotta in stereotipi occidentali culturalmente radicati, ha fornito supporto e giustificazione, fino a tempi recenti, al semplice valore antiquario dei singoli oggetti, spogliandoli di ogni richiamo alla storia e relegando in sfere folcloristiche gli aspetti socio-culturali e religiosi...
Maggiori dettagli riguardo Africa ... Africa antica »

Culti delle società agricole e pastorali

  L'avvento dell'agricoltura e del nuovo sistema di vita, basato sulla sedentarietà e sui cicli stagionali della natura, produsse nei gruppi umani anche l'evoluzione e la complicazione della sfera religiosa, con nuove divinità legate non solo alla Madre Terra, ma anche al culto delle acque , del periodo di semina e di raccolta e al culto degli avi e del mondo ctonio , quale...
Maggiori dettagli riguardo Culti delle società agricole e pastorali »

Età dei Metalli e Società protostoriche

  Con la fine del Neolitico termina il lungo periodo della Preistoria propriamente detta ed ha inizio la Protostoria , o Età dei Metalli, che comprende l’ Età del Rame o Eneolitico o Calcolitico (parte centrale del III millennio a.C.), l ’Età del Bronzo (ultima parte del III-II millennio a.C.), suddivisa in Bronzo Antico, Medio, Recente e Finale, e l’ Età del Ferro , che nelle...
Maggiori dettagli riguardo Età dei Metalli e Società protostoriche »

La civiltà neolitica

    All'indomani dell'ultima grande glaciazione pleistocenica, tra la fine del VII e gli inizi del III millennio, si sviluppò in Europa il Neolitico in un periodo climatico tuttora in corso, l'Olocene, caratterizzato da un progressivo innalzamento delle temperature che ne favorì la diffusione. Prendendo avvio nelle regioni della cosiddetta Mezzaluna fertile nel Vicino...
Maggiori dettagli riguardo La civiltà neolitica »