Indietro

PRINCIPESSE ALTERNATIVE

C’era una volta...

…in un  piccolo regno delle Terre tra due Mari, 

un gruppo di principesse che, per apprendere la dura fatica della vita, 

furono scacciate dal loro castello  per farvi ritorno soltanto quando avessero affrontato un'esperienza in campo lavorativo.

Si sà, le principesse erano abituate al lusso della vita regale…

…quindi erano molto spaventate da ciò che poteva accadere.

e sulla soglia del misterioso posto di lavoro vacillarono e furono sul punto di voltare i tacchi e scappare.

Ma si fecero coraggio e affrontarono una realtà molto diversa da quella a cui erano abituate.

Il primo giorno della loro esperienza hanno incontrato una maga molto potente 

che ha dato loro le indicazioni per affrontare al meglio questo percorso 

affidandole al suo braccio destro Maria, che le nostre principesse subito denominarono  Elfo Polpetta…

La Maga è stata molto gentile e precisa nel dire loro ciò a cui andavano incontro... ed Elfo Polpetta le consolava

ridacchiando "Non vi preoccupate, ci sono io, appena posso vi dò una mano": sai che consolazione!

Le aspettava un misterioso luogo, inaccessibile ai più, davvero oscuro, lugubre e gelido.

pieno zeppo di scaffali con volumi fino al soffitto... un vortice di pagine, dorsi, cartelle che le guardavano minacciose quasi volessero crollare loro addosso con un turbine di pagine svolazzanti.

-Da dove cominciamo?- sospirò la prima, -cosa facciamo?- si lagnò la seconda, -come ci raccapezziamo?- piagnucolò la terza.

E cominciarono, schizzinose, a svogliare volumi polverosi e ingialliti con la punta delle dita. 

Ma ben presto le nostre principesse hanno imparato che non bisogna mai giudicare un libro dalla copertina. 

Perchè quel luogo all’apparenza così terrificante era fatato e, appena varcata la soglia, le trasformò ...

in abili maghe capaci di mutare, con un semplice tocco (si fa per dire, non pigliateci in parola) delle mani fatate,  

ciò che era vecchio, anonimo e polveroso…in antichi tesori preziosi! Piccoli volumi rarissimi che, di volta in volta, portavano alla maga, ricevendo larghi sorrisi in premio.

Il lavoro, però, sfiniva le povere ragazze…

                                       

Gli antichi tesori avevano atteso a lungo e ormai dovevano essere protetti da una forza molto potente: IL TEMPO, che poteva distruggerli!

La Maga suggerì loro di conservare la loro memoria in una scatola magica e di cercare nella rete di altre Maghe, anche oltre la Terra tra i due Mari, se vi fossero altri esemplari .

Le scoperte che hanno fatto non possono ancora svelarle a nessuno,

perchè Elfo Polpetta deve fare particolari incantesimi affinchè tutti vi possano accedere. Ma proprio tutti eh! in qualunque posto stiano.

 

Le ragazze hanno trovato, tra un libro e l’altro, anche il tempo di divertirsi in quei luoghi fatati.

 

 

ed  hanno incontrato anche i loro principi azzurri…

splendidi giovanotti (forse un pò troppo immobili) ma che le fissavano senza proferir parola ogni volta che gli passavano accanto

 

Chi sono? ve li presenteremo in un'altra...favola, perchè ormai è tardi

... il tempo è volato in un attimo...sigh e che tristezza, ora, dover ritornare al castello.

Alle nostre principesse rimarrà un bel ricordo di questa nuova esperienza, che ha aperto loro la strada VERSO NUOVI ORIZZONTI!

 

TO BE CONTINUED...

 

 

Progetto Alternanza scuola-lavoro dal 2/12/2016 al 16/12/2016                Realizzato da:

I.I.S.S. ENRICO MATTEI                                                                              Contini Annalisa

Classe 4 A LICEO SCIENTIFICO                                                                 Marra Eleonora

                                                                                                                    Mitruccio Roberta

Successivo
Commenti
URL di Trackback:

Nessun commento. Vuoi essere il primo.